NAMIBIA L’esplosione della vita primordiale







La Namibia è senza alcun dubbio la destinazione tra quelle dell'Africa Australe più celebre per i contrasti del suoi paesaggi. Il Deserto del Namib: unico nella sua desolazione, con le sue alte dune, gli spazi mozzafiato, è il più antico deserto del mondo. L'altopiano centrale: dalle savane cosparse di rovi e dagli aspri monti che si innalzano bruscamente dalle pianure, e che terminano a sud nel maestoso Fish River Canyon. Il Parco Etosha: dove i paesaggi variano dalla densa macchia e aperte pianure, alla savana boscosa e alla vegetazione lussureggiante.
Ma questo Paese non è bellissimo solo per la natura che ospita al suo interno: testimone dell'antichità pressochè eterna del Paese è soprattutto l'arte rupestre di epoca preistorica e ad opera del popolo San, gli attuali Boscimani, e l'incredibile vegetazione che nasce spontanea da un terreno arido come quello del deserto e delle aride steppe. È l'esplosione della vita primordiale.

 



Edit