Polinesia 2019









 

Lasciatevi rapire dalla melodia di un viaggio Polinesia Francese, nel cuore armonioso di una natura intatta, cullati dalle onde delle indescrivibili lagune limpide e cristalline.

 

Un viaggio in Polinesia è, nei sogni di tutti, la vacanza davvero perfetta, in un mondo distante e ancora immacolato, con spiagge bianche candide, lagune limpide e cristalline, selve di palme, una popolazione accogliente e gli incredibili colori assunti dal cielo negli strepitosi tramonti del Pacifico.
Ovviamente la Polinesia è anche questo, ma non solo. Meta per tutte le tipologie di turisti: coppie in viaggio di nozze, che apprezzando le sue isole per l’incredibile intimità che i suoi resort sanno regalare; famiglie, le cui esigenze di tranquillità e divertimento possono essere egregiamente soddisfatte dalla serenità delle bellissime lagune coralline ; vacanzieri più attivi, che possono trovare qui sfogo alle loro passioni, come la subacquea, lo snorkeling o anche le escursioni nell’entroterra sulle isole più grandi. Insomma, delle vacanze in Polinesiaracchiudono un mondo di opportunità.
Dal punto di vista amministrativo la Polinesia è un territorio d’oltremare della Repubblica Francese. Sono oltre 100 le isole che fanno parte del territorio, suddivise in diversi arcipelaghi: le Isole del Vento, le Isole Sottovento, le Isole Marchesi, le Isole Australi e le Isole Tuamotu.
Prima dell’arrivo degli occidentali, le isole della Polinesia Francese vennero colonizzate da popolazioni austronesiane, che ne formarono la cultura originale in un momento non definito tra il 3000 e il 1000 a.C.
I primi occidentali che riuscirono a raggiungere queste isole del Pacifico furono gli spagnoli di Ferdinando Magellano, nel 1521. Fu solo nel XIX secolo che la Polinesia entrò nell’orbita dell’influenza di Parigi, per quanto gli abitanti delle isole divennero cittadini francesi sono nel 1946.
Da quando è stata assorbita dalla Francia, la Polinesia è salita alla ribalta, diventando la meta di fuga per celebrità di tutto il mondo. Il primo ad affacciarsi al mondo polinesiano e a renderlo celebre nelle sue tele fu il pittore impressionista Paul Gauguin, a cavallo tra ‘800 e ‘900. La bellezza delle isole tornò a colpire nel XX secolo: prima l’attore americano Marlon Brando, che, giunto a Tahiti negli anni ’60 per girare il film Gli Ammutinati del Bounty, finì per innamorarsi della Polinesia e dell’attrice locale Tarita Teriipia, poi il cantautore belga Jacques Brel, che qui trascorse gli ultimi anni della sua vita.
Non ti rimane che l’imbarazzo della scelta su quando andare in Polinesia e consultare un esperto di Alidays per il tuo viaggio in Paradiso.

 

Scopri tutte le proposte di Alidays per un viaggio in Polinesia all’insegna del relax… e non solo!

 

 



Edit